13.7.05

tredici luglio 2005: doh!

Mi hanno regalato la penna USB che è anche un lettore MP3.
Oramai sono tecnologico.

Stasera sono stato da Antonio.
Il mio cumpare di scalinata.
Ci siamo spaparanzati sul divano.
Abbiamo bevuto a pancia vuota come al solito.
Mezzi brilli abbiamo visto la cassetta regalatami "Jessica Rizzo ecc ecc": era un documentario sui diavoletti della tasmania.
Diceva che si magnano tutto.
Pure le ruote dei cami e le lancette degli orologi.

Sono un incrocio tra i porci, i canguri e le zoccole.
Spettacolari.
Finito il documentario del "National Geographic" c'era il secondo tempo del film di Nanni Moretti "APRILE".
Spettacolo.
E infondo alla cassetta,. Con l'audio schifoso anni 90 di quando fittavo le cassette pezzotte e il video scombussolato c'era il secondo tempo di LEòN: il killer sentimentale.

Cassetta densa!
Ebbro di parole, immagini e cazzate antoniane... esco.
Passo a prendere la pupa.
Che gran figa stasera.
Cazzo... è o non è il mio compleanno?
Andiamo a mangiare in un ristorante.
Marò quanti sordi!

Si esce e ci si butta in un posto dove il panorama è splendido.
Le stelle stanotte sò troppo esaggerate.
Ci sono le lucciole.
Le macchine in fondo.
Il rumore delle fabbriche non stop.
La luce di una tv in lontananza che passa un'altro balletto.

E' piovuto tutto il giorno dopo tantissime settimane.
La terra ha bevuto.
Il cielo ringrazia.
L'aria è fresca.
Starei quì tutta la notte.
Scarto il regalo e leggo la lettera.

Bella.

La riaccompagno.
Prendo la CLIO e salgo in montagna.
Mi ficco in un viottolo in mezzo a un bosco.
Spalanco le portiere.
Accendo la radiolina a batteria.
Gianna Nannini...
Mi levo i vestiti.
Mi stendo nudo sul plaid.
Le lucciole volano.
La Terra si muove.
Il cielo no.
Io si.
Le lucciole intorno.
Una lucciola svolazza e si posa giusto lì mentre io nudo mi godo il fresco e l'umidità sulla pelle.
Ho il glande intermittente.
Non la scaccio.
No... lettoraccio. Non ci piscerei mai su...
La raccolgo con le mani.
Smette di accendersi.
Magica bioluminescenza.
La lancio in aria e va via.

Mi rivesto.
Ho paura degli scarrafoni.

Oggi Calderoli non ha detto niente.
L'unico comico ancora in voga oggi non mi ha deliziato.
In cambio Martino e Gasparri (terze medie arrubbate) hanno parlato di "telecontrollo globale" contro il terrorismo.
Dalle persone buone a nulla bisogna aspettarsi di tutto.

Ma io ho il pesce bioluminescente.
Mi addormo.
Buonanotte...

7 commenti:

Anonimo ha detto...

dormirai bene eroe tecnologico o ti manca qualcosa?

Diavoletto_Taz ha detto...

Una cosa in fondo mi mancherebbe...
Ehm ehm... chi me la dà?

Anonimo ha detto...

sostituisci il tuo fornitore di tetroidracannabinolo!! Tvb PIO

Sjoker ha detto...

la solita calderolata

fraito cucino ha detto...

ma le cose che scrivi le fai veramente???

fraito cucino ha detto...

Ma lo scarrafone senza cervello della foto ha qualcosa di autobiografico?

Diavoletto_Taz ha detto...

ROTFL
hauahauahua