7.6.08

sette giugno

Mi ero dato per malato quel giorno.
Marcii nel letto fino alle undici del mattino.
Guardai oltre la zanzariera fino alle ventitré.
Adorno d'una canottiera giallo senape a girocollo guardavo il mondo da dietro la zanzariera senza che mi rispondesse.

Per tutta la mattina dopo cercai sesso.
Per tutto il pomeriggio cercai una donna con cui parlare.
Per tutta la sera cercai una donna silenziosa che si lasciasse accarezzare i capelli e le guance. Senza che ci presentassimo. Senza dire. Persenzaniente. E andarsene. Per sempre.
Per tutta la notte cercai compagnia per bere.

Ma sul comodino c'era solo un euro.
Ma di lato al comdino c'era solo il letto sfatto e un tale con una canottiera giallo senape a girocollo.

Allora decisi di depilarmi il cazzo.

E la mattina dopo ci saremmo incontrati tutti al bar, a mangiarci le palle dei nostri datori di lavoro con gli stuzzicadenti dentro al Martini.(*)

(*)Ulisse Guarino - xxx

13 commenti:

Anonimo ha detto...

Hai usato il rasoio giusto per farlo ?

Anonimo ha detto...

Oggi metterò alla prova il mio amore, girovagando in un bagno di folla
e incontrando mille sguardi.
Forse naufragherà,
ancora prima di salpare.
Ma se si àncora, ci rivedremo ancòra.

Anonimo ha detto...

Anonimo scusa, mi intriga questa cosa della prova, potresti spiegarti meglio.
Non so se vuoi dimenticare qualche amore.
Oppure cerchi un amore nella folla.

Sai ti capisco circa i naufragi, i miei amori si confondono con le storie, sono stati brevi e saltuari e sono naufragati con gommoni, su spiagge superficiali e indifferenti.
Con una di loro però ho fatto l'amore 0,75 volte, meno di 1 volta.
Però è stato bello.
Z. Love

Anonimo ha detto...

Z.Love,
il succo è: mai dare nulla per scontato, se hai un dubbio verifica su di te, prima di tutto. Ho capito che
ci rivedremo ancora.

(anonimo delle 9.12 AM)

Anonimo ha detto...

Tutti abbiamo almeno due anime. Alcuni le portano per mano entrambe, altri conoscono la seconda solo in punto di morte e si disperano. Altri, come Taz, ci litigano praticamente tutti i giorni. E poi ci fanno l'amore.

Anonimo ha detto...

Allora io ho una sola anima, perchè non faccio l'amore nemmeno con lei.
Anche l'altra anima mi vuole casto.
Forse la castità è un valore.
Potevo sfruttare questa cosa sarei stato un buon monaco di clausura.
Z Love

Diavoletto_Taz ha detto...

Z love,
arrangia con le pugnette.
Molto meglio che tenere l'anime per mano senza neanche toccargli le tette.

La castità non è un valore, è un chiwawa incarognito e pettinato che urla dalla borsetta della padroncina tutto il giorno.

Verranno tempi migliori anche per l'anima tua.

Anonimo ha detto...

:)
ODDIO SONO CAPITATA A COMMENTARE UN BLOG DI PRECARI DI SINISTRA. MI SEMBRA ESSERE TRISTE ED ARRABBIATA COME BERTINOTTI.
QUANTO AVREI BISOGNO DI UN MASSAGGIO E MANICURE, E DI UN TRATTAMENTO DI IDROTERAPIA.

IO DICO CHE LE PERSONE CHE PENSANO TROPPO SONO COSI BRUTTE. GUARDANO SEMPRE PER ARIA.
OPSSS ...ODDIO SULLA TASTIERA MI SI E' SPEZZATA UN UNGHIA. LO SAPEVO CHE NON DOVEVO FARE L'INTELLETTUALE.

Anonimo ha detto...

persenzaniente, solo un cane o un amico si lasciano accarezzare per poi non andarsene e restare lì, in silenzio, a guardarti soffrire, fino a che il cuore senza pezzo, prima o poi il suo ritmo prendera'.

Anonimo ha detto...

correggo
... fino a che il cuore senza UN pezzo il suo ritmo prenderà

semprescomoda ha detto...

z love... pensa se avessi invece due anime che, snobbandoti, facessero l'amore tra di loro senza neppure lasciarti vedere...

a volte ci si lamenta del supierchio.

altre volte ci si lamenta perchè nessuno dei tuoi lavori ti restituisce un compenso economico, perlomeno non in un tempo ragionevole.
ma questa é un'altra storia.

taz ti sei spalmato un po' di crema idratante?

Anonimo ha detto...

Oggi sono in pausa intellettuale, non voglio pensare, sono un pò stanco.
Z. Love

Anonimo ha detto...

Bravo Z.Love,

un po' di digiuno purifica e ravviva i sensi. Vale anche per il cervello. Poi ti arriveranno pensieri piu' freschi.

(Anonimo delle 9.12 AM)