1.2.08

Carcassa d'amore

Vita regalata
senza cellophan né scatole
e resa
come merce non conforme.

Lettere elettroniche confuse
bolle d'accompagnamento .

Risposta affogata in incredulità rabbiosa
tesa a ferire (l'ammetto)
tenuta in ostaggio
ulteriore alibi.

E ci si saluta
sempre schiacciando sulla tastiera caratteri
con la freddezza
con cui si saluta il macellaio del supermarchet;

Ma la carne non volevi comprarla.
Non ce l'hai la carne
Non volevi la carne.

Ma è tutta carne.
Solo carne
quanto può darti un macellaio.

"Eravamo come pane e burro"
Forrest Gump
(Forrest Gump parlando di lui e Jenny)

4 commenti:

A' Jammona a Ciato ha detto...

e sei fortunato se non sei vegetariano..

Anonimo ha detto...

chiaro come un lago senza fango ;
limpido come un cielo d'estate sempre blu ... (tratto da Arancia Meccanica )

Anonimo ha detto...

Mi ricorda qualcosa...lettere elettroniche confuse bolle di accompagnamento per restituire una vita ricevuta in dono senza scatole n� cellophan, donata cos� com'era.Una vita usata e poi..gettata via.
Se ho frainteso il senso del post, dimmelo.
Ciao Taz

Diavoletto_Taz ha detto...

"bolle di accompagnamento" è la similitudine che meglio calzava alle lettere elettroniche.

Con questa similitudine avevo intenzione di dare il concetto di merce (quindi il senso più basso di materialità) alle persone.

Se volete, cari lettori, potrei scrivervi un commentario... ma prima aspettiamo e speriamo nellibbro!